Blog Post

  • Home
  • Arriva Bancomat Pay, per usare il Bancomat anche per pagamenti online e con la Pa

Arriva Bancomat Pay, per usare il Bancomat anche per pagamenti online e con la Pa

Come funziona il nuovo sistema?

Dal primo gennaio 2019 sarà possibile pagare anche online con il Bancomat . Almeno, sulle piattaforme che si affilieranno al circuito PagoBancomat .I 37 milioni di titolari di una carta Bancomat potranno pagare di fatto tramite smartphone grazie all’integrazione del sistema Jiffy e a un accordo con la società Sia, leader europea nella progettazione, realizzazione e gestione di servizi tecnologici dedicati a istituzioni finanziarie, banche, Pa e imprese.

Grazie all’adesione al progetto alla piattaforma PagoPa sarà inoltre possibile saldare tributi e tasse di ogni genere, dalle rette ai bolli, alle pubbliche amministrazioni centrali e locali così come a istituti scolastici, università, Asl e così via.

La nuova modalità di pagamento prevede solo il numero di telefono (non servono pin o carta per autorizzare l’operazione), sarà accessibile sia tramite un’app dedicata che integrata sulle applicazioni di home banking delle 440 banche affiliate al network. Una possibilità in più che promette di spingere l’ecommerce italiano così come i pagamenti con carta in generale : molti, infatti, non dispongono di carte di credito o conti PayPal e le piattaforme non accettano che quelle modalità di pagamento.

Per promuovere l’adozione, i costi interbancari per le transazioni sotto i 15 euro – in ogni caso, sia per i pagamenti online che nei negozi – saranno azzerati .

Start for win si propone sul mercato per essere a fianco di imprenditori che vogliono investire nel settore della Monetica e dei pagamenti digitali in generale.